SCL Ambiente

Ragione sociale

SCL Ambiente srl

Sede legale

Corso Venezia 36, Milano

Sede operativa

Discarica Bulera, Km 118+600 della S.R. 439 (Strada Regionale Sarzanese Val d’Era)

Chi siamo

Con Delibera della Giunta Regionale n°128 del 12/02/2018 è stato dato parere positivo in merito alla VIA, approvato il progetto definitivo e la realizzazione delle opere (AIA). Il 7/02/2019 viene avviata la realizzazione delle opere preliminari e nel settembre 2019 SCL Ambiente srl , costola di SCL Italia spa, acquista la titolarità della Discarica Bulera.

Con Decreto Dir. N° 86 del 09/01/2020 la Regione rilascia il nulla osta all’esercizio ed il 30/01/2020 riprendono ufficialmente i conferimenti. L’impianto, denominato Discarica “Bulera”, è collocato nel bacino idrografico del fosso Bulera, affluente del torrente Possera, a sud-est dell’abitato di Pomarance (PI) al Km 118+600 della S.R. 439 (Strada Regionale Sarzanese Val d’Era). L’area è situata nella porzione più meridionale della provincia di Pisa, al confine con quelle di Grosseto e Siena.

La discarica Bulera è stata a lungo utilizzata, secondo autorizzazione, per lo smaltimento di rifiuti pericolosi prodotti dall’impianto di Larderello della SCL Italia spa e contenenti arsenico. Negli ultimi anni, invece, ed in particolare dall’approvazione del nuovo profilo di colmatazione, lo smaltimento è stato prevalentemente di rifiuti non pericolosi. Dal 1982 al Dicembre 2018 sono state conferite circa 3 mln di tonnellate di rifiuti. I conferimenti di rifiuti di terzi legati alla Determina dirigenziale della Provincia di Pisa sono terminati il 31/03/2017. Qualche residuo dell’impianto di Larderello è stato poi smaltito successivamente in quantità irrisorie.

Tutto il corpo discarica è dotato di impermeabilizzazione in argilla di circa 200m che separa i rifiuti dal suolo sottostante. In considerazione della natura dei rifiuti conferiti nel tempo, la discarica non è dotata di alcun sistema di captazione e controllo del biogas.

La discarica negli anni è stata suddivisa e gestita secondo celle di coltivazione.

Superficie: 14 ettari

Descrizione dell’area:la Discarica Bulera è collocata nel mezzo delle cosiddette colline metallifere. Tale area è nota sin dai tempi antichi per la marcata presenza di Zolfo, Boro (larderellite), Arsenico, Mercurio e vari altri metalli di provenienza geotermica.

Attività: Autorizza lo smaltimento di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi di Terzi in D1 ai sensi del Dlgs 36/2003 (agg. Dlgs 121/2020). L’AIA autorizza lo smaltimenti di rifiuti NON pericolosi e Pericolosi HP14 di qualsiasi provenienza e HP4,5,6 di provenienza solo locale (Val di Cecina).

Autorizzazione: AIA n. 128 del 12/02/2018 – Scadenza 12/02/2030 Volumetria autorizzata: 640.500 mc

Volumetria residua: 455.090 mc

Certificazioni: Iso 9001, 14001,45001 Sviluppo interno: potenziale ampliamento della discarica presso l’area confinante denominata località la Fontaccia-Bulera. Siglato preliminare di acquisto.

Estensione: 9/04 ettari.

Potenziale nuova volumetria: 800.000 mc

Riproduci video

Infrastruttura tecnica

Viabilità

È dotata di una viabilità perimetrale di servizio e di viabilità trasversali che consentono ad ogni tipo di mezzo di transitare da un lato all’altro della discarica.

Impermeabilità

L’argine di fondo è stato rinforzato con una struttura in terra rinforzata che ne ha reso antisismiche le caratteristiche di stabilità conferendo al contempo adeguata impermeabilità.

Drenaggio della Discarica

È presente un sistema articolato di drenaggio della discarica, anche su più livelli, con punti di prelievo distribuiti in diverse zone e pompaggio verso le vasche di accumulo.

Vasca d'accumulo

È presente una vasca di accumulo del percolato che viene prelevato da autobotti e trasferito presso un impianto di depurazione ubicato allo stabilimento di proprietà della SCL oppure presso impianti autorizzati.

Recinzione

La discarica è dotata di recinzione su tutto il perimetro e di un impianto elettrico certificato e a norma

Interventi ripristino

Sono stati eseguiti gli interventi di ripristino del versante destro con interventi di ingegneria naturalistica così come previsti nel progetto del 2011.

AIA

Non è presente un impianto di captazione del biogas in virtù della tipologia di rifiuti conferiti e conformemente agli atti autorizzativi di AIA.

Regimazione acque

Tutta la discarica ha un’adeguata rete di regimazione delle acque perimetrale rafforzata nel 2012 con un sistema articolato di gabbionate.

Accettazione prefabbricato

La discarica nella parte alta è dotata di un locale accettazione prefabbricato, di una pesa, di una stazione meteo e di un lavaggio ruote i cui fanghi di deposito vengono periodicamente smaltiti in discarica.

Monitoraggio

La discarica è dotata di una rete di monitoraggio dei cedimenti

Nebulizzatore polveri

La discarica è dotata di un nebulizzatore per l’abbassamento delle polveri.

Certificazioni

Download

Accedi per visualizzare e scaricare i documenti 

Non sei ancora registrato? Puoi farlo da qui:

Only administrators can add new users.

Regolamento Whistleblowing